RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

capita che dopo molti anni il giunto termoviscostatico,e di conseguenza la ventola,non funzionino piu’ a dovere,non raffreddando più la macchina…
spesso si tende a cambiare il giunto,che costa una barcata,sopra i 200 euro…ma il problema è l’olio che fa lavorare tutti gli ingranaggi del meccanismo,che se perde viscosità,non fa lavorare bene il tutto…
quindi su consiglio di rino,ho usato dell’olio siliconico 100.000(reperibile in negozi di modellismo) per ripristinare il tutto…ecco come si procede:

-togliere tutta la scatola filtro compreso il tubo che va al motore…
-togliere il convogliatore dell’aria…dovreste vedere così:

RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

quella bianca è la ventola,e il manicotto rosso è quello che la collega al motore…per tirarla giu’ non c’è bisogno di tirar via prima la ventola,poi il meccanismo…basta avere le mani non troppo grosse,infilare una chiave autobloccante nella parte piu’ stretta di quel manicotto rosso,tenere la pinza e svitare i 4 bulloni che la ancorano al motore…sono 4 bulloni che si svitano con chiave del 10…

-una volta smontata,avrete in mano questo:

RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

sempre con la chiave del 10,si rimuovono altri 4 bulloni,che tengono fissa la ventola al meccanismo:

RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

tolta la ventola si avrà il meccanismo vero e proprio,che è fatto da 2 piatti,uniti da 4 viti con testa a croce…svitate quelle 4 viti:

RIPRISTINARE VENOTLA DI RAFFREDDAMENTO

date una bella pulita con carta e benzina pura,in modo da togliere tutto l’olio residuo…

nel meccanismo che in foto sto pulendo,c’è una scanalatura…nell’altro c’è una “ruota dentellinata”…in pratica quando la macchina rriva ad una certa temperatura,quella ruota si blocca nella scanalatura e blocca la ventola,facendola girare coi giri del motore…l’olio siliconico è un tipo particolare di olio che ha la proprietà di non perdere viscosità alle alte temperature…quindi fa lavorare bene il meccanismo sopra descritto…
prima di procedere all’inserimento dell’olio,mettete nella scanalatura piu’ esterna del pezzo di sinistra(quella che contiene la guarnizione) della pasta rossa..questo si fa perchè una volta aperti i 2 piatti,la guarnizione si dilata ed è quasi impossibile farla tornare in sede…con la pasta rossa messa bene non c’è pericolo di fuoriuscite.