ANTEPRIMA PIKANTONE

ANTEPRIMA PIKANTONE

Collado imminent

settimana prossima spero di riuscre a mettere in acqua il pikanto nella versione per verricello esterno RMG versione a mio avviso molto leggera, pesi concentrati sul baricentro ed avendo il circuito esterno non richiede l’invocazione di tutti i santi in paradiso per ripristinare il circuito anche durante lo svolgimento di una regata,

le 4 aperture di prua le ho fatte solamente per una migliore visione dell’interno dato che è il prototipo nelle versioni normali le aperture saranno solo quelle verso poppa necessarie per il posizionamento dei pesi correttori l’apertura a poppavia del verricello di fatto non sarà da toccare mai se non per sostituire l’asta o la barra del timone.

nella versione con staffa sottocoperta del barattolo e del circuito del verricello richiede 4 aperture a prua e la rimozione dell’adesivo mediano ( fra il trasto randa e vang) sarà necessario quando si vuole sostituire le batterie. Prossimamente potrò fornirvi le foto di questa esecuzione direttamente con le misure del progettista.

pronta al varo

Con circa 200 gr di pesi correttori si prepara al varo la prima versione del sospirato Pikanto, visti i risultati ottenuti da “sua Eminenza” Bantok dovrebbe essere molto interessante vederla in acqua, cosa che dovrebbe succedere martedì o mercoledì a Viareggio. Se sono rose fioriranno se sono cachi spero di no!

GALLEGGIA!

La prima impressione è stata ottima, rapida nella virata, nelle ripartenze, stabile nella rotta, ciò che ci è parso particolare è stato il modo morbido di navigare, il passo è abbondante anche se mandata dal sottoscritto, ovviamente quando l’ha presa in mano Ivan è partita e in un attimo era un puntino all’orizzonte, ma lui non fa testo.

Il confronto con il topico di Geri ha fugato ogni dubbio che sono due barche completamente diverse e vedendole in acqua si comportano in modo completamente diverso, i commenti erano indirizzati sul fatto che sembra molto più leggera e manovriera.